Archivi tag: crema di mango

VELLUTATA DI BIANCA E COSTANZA

Eccoci con una ricetta delicatissima dedicata alle mie nipotine, Bianca e Costanza (in rigoroso ordine alfabetico).

L’ingrediente principale è la zucca, la regina dell’orto d’autunno.

INGREDIENTI:

zucca – gialla

porri

olio extravergine di oliva – delicato

burro – di panna fresca

brodo granulare – knorr vegetale

latte – intero

prezzemolo

semi di papavero.

Porre la zucca a dadi su una placca da forno foderata con carta forno.

IMG_5383

Infornare circa mezz’ora a 160°C affinchè si asciughi e non rilasci troppa acqua durante la cottura.

IMG_5401

Rosolate i porri con olio e poco brodo granulare.

IMG_5385

Trasferite in una casseruola i porri, ed aggiungete del burro.

IMG_5390

Ponete la zucca estratta dal forno, sulla base di porri e rosolatela.

IMG_5406

Aggiungete un pò di brodo granulare e tre mestoli di acqua calda.

IMG_5408

Portate all’ebollizione, abbassate il fuoco al minimo, coprite e lasciate andare sino a quando la zucca non sia completamente disfatta e e l’acqua aggiunta evaporata.

IMG_5424

Lasciate intiepidire e frullate il tutto, quind trasferite in una casseruola.

IMG_5425

Riprendere con latte.

IMG_5426

Portate delicatamente all’ebollizione. impiattate, guarnite con prezzemolo tritato e semi di papavero e servite.

IMG_5431

Fabio

CREMA DI MANGO

La ricetta è di origine indiana, prevede l’utilizzo di panna montata ma, per quanto mi riguarda, ho eliminato la panna e ho aggiunto fragole e cannella.

 INGREDIENTI:

mango – il mango deve essere maturo e profumato, morbido quando lo si taglia e di colore giallo intenso.

fragole – fragoline, rare a trovarsi, per cui è possibile utilizzare i fragoloni, quelli col corredo cromosomico raddoppiato :), magari di dimensioni ridotte però!

cannella – in polvere.

zucchero – semolato, ma molto sottile, tipo zefiro.

La ricetta è semplicissima, ma per quanto i passaggi sono davvero pochi per arrivare al risultato finale, questo sembra un dessert più elaborato di quello che in realtà è.

Frullare il mango sbucciato per ottenere un composto denso, liscio e di aspetto cremoso:

crema di mango 1

A questo punto la ricetta originale prevederebbe di incorporare della panna montata per ottenere una consistenza tipo mousse, ma io preferisco preservare il gusto fresco della sola frutta, per cui evito l’aggiunta di panna. Cospargo la superficie della crema con cannella in polvere, aiutandomi con un colino, per evitare zone di accumulo. Dispongo sulla superficie le fragole private del fondo bianco, e concludo con una spolverata di succhero semolato finissimo. Copro il contenitore con una pellicola e metto il tutto in frigorifero fino al momento di portare in tavola.

crema di mango 2

Fabio