FILETTI DI TROTA SALMONATA ALL’ARANCIA

Capitolo cene settimalali veloci.

INGREDIENTI:

filetti di trota salmonata

arance – gialle

farina o maizena

burro

vino bianco secco.

img_4459

Predisponete su un tagliere i filetti di trota.

img_4460

Infarinate i filetti.

img_4461

Fondete il burro in una casseruola capace.

img_4462

Deponete nel burro i filetti dalla parte della pelle. Dorate i filetti da entrambi i lati, girando una sola volta. Salate e sfumate con vino bianco e poi aggiungete il succo delle arance.

img_4463

Coprite  e completate la cottura a fiamma bassa.

img_4464

Predisponete un letto di insalata a guarnizione.

img_4465

Adagiate nel piatto i filetti con il loro fondo di cottura e fettine di arance.

img_4466

Fabio

MINISPIEDINI DI POLLO ALLA SALVIA SU LETTO DI SCAROLA RICCIA

Capitolo cene settimanali veloci.

INGREDIENTI:

petto di pollo

pancetta arrotolata

farina o maizena

salvia

scarola riccia

vino bianco secco

burro

olio extravergine di oliva.

img_4447

Riducete il petto di pollo in cubetti.

img_4448

Predisponete le fettine di pancetta infilzate negli spiedini.

img_4449

Infilzate i cubetti di pollo e a metà dello spiedino altra pancetta.

img_4450

Dopo aver completato lo spiedino arrotolate la pancetta fissandola negli interstizi tra un cubetto e l’atro.

img_4451

Infarinate gli spiedini.

img_4452ù

Rosolate la salvia in poco olio e burro.

img_4453

Rosolate gli spiedini ed alla fine, quando saranno cotti, sfumte con vino bianco.

img_4454

Predisponete un letto di scarola ben lavata e asciugata.

img_4455

Adagiate gli spiedini sulla scarola.

img_4456

Fabio

SOGLIOLA ALLA SALVIA SU LETTO DI ASPARAGI E SALSA OLANDESE ALLA CURCUMA

Capitolo cene veloci settimanali.

INGREDIENTI:

sogliola spellata

farina o maizena

burro

salvia

uova

limone

curcuma

pepe bianco

vino bianco secco

asparagi.

Come prima cosa occorre chiarificare il burro, ovvero eliminare dal burro la  caseina, una proteina caratteristica che è la causa dell’annerimento del burro durante la cottura.

Predisponete per il bagnomaria, una pentolina dentro l’altra con acqua in quella più esterna.

img_4419

Ponete nella pentolina vuota il burro e cominciate a scaldarlo a bagnomaria.

img_4420

Affiorerà la caseina che avrete cura di prelevare con un cucchiaino e scartare.

img_4426

Il risultato.

img_4428

Spremete mezzo limone.

img_4429

Predisponete le uova per estrarne i tuorli.

img_4422

Condite i tuorli con sale e pepe bianco.

img_4425

Sbattete i tuorli con il succo del limone.

img_4430

Ponete questa sospensione a bagmomaria.

img_4431

Aggiungete la curcuma e poi il burro chiarificato in aggiunte successive. Mescolate tra un’aggiunta e l’altra per incorporare completamente il burro. Il risultato potrà essere più o meno fluido a seconda della quantità di burro utilizzato.

img_4432

Lavate gli asparagi.

img_4421

Eliminate la parte dura.

img_4423

Lessate gli asparagi per poco tempo, direi 5 minuti dalla ripresa del bollore, quindi scolate.

img_4427

Predisponete le sogliole.

img_4435

Infarinate le sogliole.

img_4438

Lasciate dorare della salvia ben lavata e asciugata nel burro chiarificato.

img_4437

Dorate le sogliole da entrambi i lati, girandole una sola volta.

img_4439

Poco sale e sfumate con poco vino bianco.

img_4440

Formate un letto di asparagi a punte alternate.

img_4442

Tre leggere colate di salsa olandese fluida.

img_4443

Adagiate la sogliola sul letto di asparagi.

img_4444

Fabio

ZUCCHINE AL VAPORE CON CITRONETTE AL BERGAMOTTO

Capitolo cene veloci settimanali.

INGREDIENTI:

zucchine – tonde o lunghe

bergamotto – o limone

cipollotti

lemongrass

olio extravergine di oliva

pepe bianco.

Lavate le zucchine ed il bergamotto.

img_4388

Predisponete come da foto per la cottura a vapore.

img_4389

Suddividete le zucchine come da foto.

img_4390

Accendete la fiamma (media) dopo aver posto l’acqua nella pentola sottostante.

img_4391

Suddividete in due parti il bergamotto.

img_4397

Spremetene il succo.

img_4399

Una parte di succo e una parte di olio di oliva.

img_4400

Ponete in una salsiera con sale, pepe bianco, lemongrass

img_4401

e cipollotti tritati.

img_4387

emulsionate.

img_4403

Irrorate con la citronette le zucchine cotte al vapore.

img_4413

Fabio

RISO ZEN ALLA CANTONESE

Capitolo cene settimanali rapide.

INGREDIENTI:

riso basmati

piselli

cipollotti

uova

prosciutto cotto

salsa di soia

sake

brodo granulare  alle verdure

olio di semi di soia

olio extravergine di oliva.

img_4385

Lavate e pulite i cipollotti, serbando la parte edibile.

img_4386

Affettate i cipollotti a rondelline poco spesse.

img_4387

Predisponete le uova in una ciotola.

img_4392

Sbattete le uova.

Scaldate poco olio di oliva in una padella.

img_4394

Versate le uova sbattute a formare uno strato sottile.

img_4395

Dorate la frittata da entrambi i lati, spolverate con poco sale.

img_4396

Suddividete la frittata in piccoli quadrucci.

img_4411

Scaldate poco olio di soia e rosolate la metà dei cipollotti.

img_4404

Una volta appassiti,

img_4405

rosolate il prosciutto cotto a dadini.

img_4406

Sfumate con sake.

img_4412

Rosolate nella stessa maniera la seconda metà dei cipollotti.

img_4407

Salate inizialmente con poco brodo granulare.

img_4408

Stemperate con salsa di soia.

img_4409

Rosolate i piselli lessati.

img_4410

Preparate il riso basmati nella consueta modalità: 1 ciotola e mezza di acqua per una di riso. Se il riso è prima lasciato un pò in ammollo e poi sciacquato è meglio. Portate ad ebollizione in una piccola pentola l’acqua salata. Quando il bollore è raggiunto versate il riso e lasciate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, coperto. Spegnete e fate riposare altri 10 minuti.

Assemblate il piatto come da foto, sarà cura del commensale mescolarlo a suo piacimento.

img_4416

Fabio

SFORMATO DI CIPOLLE (ZUPPA DI CIPOLLE MOLTO GRATINATA)

Decisamente invernale per calorie e digeribilità, la zuppa di cipolle gratinata è un piatto che qualche volta all’anno mi viene proprio voglia di assaggiare, in casa…. obbligatoria in trasferta alpina.

INGREDIENTI:

pane integrale

cipolle dorate

burro

olio extravergine di oliva

brodo granulare

vino bianco secco

formaggio parmigiano grattuggiato

formaggio fondente stagionato: Gruyère o  fontina.

Predisponete il pane integrale su un tagliere.

img_4355

Tagliate tante fette alte un dito e in numero sufficiente a coprire il fondo di una teglia e tostatele a 180°C per 15 minuti, girandole a metà del tempo.

img_4356

Prendete le cipolle dorate di grossa dimensione.

img_4357

Pulite per bene le cipolle, eliminando la prima foglia e gli etremi.

img_4358

Affettate in maniera regolare.

img_4359

In una casseruola antiaderente di buona capacità ponete il burro e poco olio.

img_4360

Una volta fuso il burro aggiungete le cipolle ed il brodo granulare.

img_4361

Fate “ammosciare le cipolle”.

img_4363

Aggungete vino bianco in abbondanza. Se volete un piatto dal retrogusto meno acido bagnate con semplice acqua. (Essendoci il brodo granulare sarà come aggiungere brodo).

img_4365

Dopo aver fatto evaporare un pò il vino abbassate la fiamma, coprite e fate andare sino all’umidità desiderata. Se volete che il piatto sia più uno sformato, andate sino ad asciugare quasi completamente, altrimenti se volete ottenere più una zuppa, lasciate il composto un pò liquido.

img_4368

Mentre le cipolle stufano occupatevi del formaggio fondente.

img_4366

Eliminate la scorza e riducete in fettine dello spessore di mezzo centimetro.

img_4367

Quando la composta di cipolle è pronta:

img_4369

adagiatene uno strato sulla teglia.

img_4370

Distribuite le fette di pane tostato.

img_4371

Coprite con il resto della cipollata.

img_4372

Una spolverata di parmigiano reggiano,

img_4373

e ricoprite con le strisce di formaggio.

img_4374

Ancora parmigiano reggiano.

img_4375

Infornate per 30 minuti a 200°C.

img_4376

Lasciate riposare fuori dal forno 10 minuti e sformate.

img_4383

Fabio