CROSTATA DI CREMA E MELE

Che dire… una crostata di mele cotta con la crema.

INGREDIENTI:

uova

zucchero

farina 00

fecola

vanilina

latte intero

panna

burro

mele renette

gelatina spray

limone.

Prendere 4 uova grandi.

Lo zucchero.

Porre i soli tuorli in una ciotola ed aggiungere lo zucchero.

Intanto preparate una miscela al 50% di fecola e farina.

Aromatizzate la miscela con una bustina di vanilina.

Dopo aver montato i tuorli con lo zucchero, incorporate in porzioni la miscela di fecola e farina.

Stemperate con la panna (250 ml), sempre aggiunta in porzioni.

Incorporate la porzione successiva dopo aver fatto assorbire quella precedente.

Allungare con latte intero.

Aggiungete una scorza di limone.

Trasferite il composto in una casseruola e cominciate a scaldare a fiamma bassissima senza mai smettere di girare, con l’ausilio di un mestolo di legno.

Andate avanti sino ad ottenere la consistenza classica di una crema senza arrivare a far bollire il composto. Se dovessero formarsi grumi alla fine della preparazione, una volta spenta la fiamma, girate vigorosamente sino a farli scomparire.

Pesate lo zucchero per la pasta frolla.

Il burro…. il riflesso nella foto copre l’1, quindi 150 grammi.

La farina (400 grammi)

Le uova, di cui ne userete due intere e due tuorli.

Unite tutto in una ciotola.

Lavorare sino ad ottenere una palla omogenea. Corpite con pellicola e mettete in frigo per almeno 1 ora.

Lavate e sbucciate le mele.

Riducete le mele a fettine e mettetele in una ciotola con del succo di limone.

Foderate con la pasta frolla una teglia per crostata imburrata e infarinata. Bucherellate con i rebbi di una forchetta.

Versate la crema nella base.

Disponete le fettine di mela come da foto

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 1 ora.

Raffreddate, spruzzate la gelatina sulla superficie e sformate.

Fabio

 

Annunci

RIGATONI DEMOCRATICI

Premetto che questo è un piatto i cui diritti sono di un semplice, gustoso e tradizionale ristorante di Trastevere a Roma: Capo de Fero. Avendoci cenato spesso e vedendo spesso passare questi rigatoni, una volta decisi di assaggiarli. La ricetta non è data seperla…. questa è quindi, più che una replica, un tentativo di imitazione.

INGREDIENTI:

salsiccia

besciamella

formaggio parmigiano reggiano

rigatoni.

Deporre due salsicce su un tagliere e spellarle.

Porre la pasta di salsiccia in una padella antiaderente e rosolarla spezzettandola.

Il risultato è una sbriciolata croccante che metterete su una carta assorbente per lasciare che venga perso il grasso.

Pesate la pasta, questa in foto è integrale.

Preparate una besciamella, o comperatela, e ponetela in un pentolino. Scaldare per fluidificare.

Incorporare molto parmigiano grattugiato, in porzioni, e via via aggiungete la successiva dopo che la precedente è stata assorbita.

Avrete ottenuto una bechamel al parmigiano.

Lessate e scolate la pasta.

Condite con la bechamel al parmigiano.

Irrorate con le briciole di salsiccia croccante.

Fabio