Archivi tag: pizza

PIZZELLUZZE

Quando ero piccolo… no non è la canzone di Mina… quando ero piccolo di tanto in tanto mi preparavano questi semplici stuzzichini. A leggere la ricetta qualcuno potrebbe pensare: “ma sono delle bruschette”, si sbaglia! Questa preparazione è un pò magica per quanto semplice ed il sapore è davvero unico nella sua semplicità. Le pizzelluzze sono una via di mezzo tra la pizza e le bruschette.

INGREDIENTI:

pelati o polpa di pomodoro

aglio

origano

olio extravergine di oliva

provola silana (o scamorza)

acciuga (opzionale)

pane: bastone o sfilatino.

Come prima cosa occorre preparare il condimento e lasciarlo riposare per almeno un’ora, in maniera tale da dare la possibilità all’aroma dell’aglio di diffondere.

Mescolate la polpa di pomodoro con sale, origano, olio, aglio.

IMG_1383

Predisponete il pane su un tagliere, meglio se il pane è di qualche giorno.

IMG_1384

Ricavatene delle fette spesse mezzo centimetro.

IMG_1385

Disponete le fette su una placca da forno e coprite con il pomodoro condito dopo aver eliminato l’aglio.

IMG_1386

Eventualmente deponete su ogni fetta mezzo filetto di acciuga. Infornate a 200°C per circa 30 minuti, o cumunque sino a quando il condimento non si sia un pò asciugato.

Nel frattempo predisponete la provola su un tagliere.

IMG_1387

Ricavatene delle fette di opportuna dimensione.

IMG_1388

Sfornate le fette di pane,

IMG_1389

e adagiate su ciascuna fetta una fettina di provola.

IMG_1390

Infornate per altri 5 minuti per far fondere il formaggio.

IMG_1394

Fabio

LA PIZZACCIA

A volte mi viene  proprio voglia della pizza fatta in casa, la pizzaccia, proprio di quella, non come alternativa alla pizza delle pizzerie, perchè trattasi di tutt’altra cosa, ma proprio di questa in particolare.

A me piace di croccantezza media, ovvero un pò croccante sul fondo e morbida dentro, non tanto alta.

Un ricordo è quella che facevano a fine anno come menù alternativo per i bambini, condimento di famiglia.

INGREDIENTI:

farina 00

lievito di birra

olio extravergine di oliva

polpa di pomodoro

origano

aglio

acciuga

sale

mozzarella.

Per prima cosa occorre preparare l’impasto che necessita di lievitazione. Per 500 g di farina un cubetto di lievito di birra è sufficiente.

Stemperare il lievito in acqua tiepida.

IMG_5916

Fino a scioglierlo completamente.

IMG_5920

Pesate 500 g di farina.

IMG_5915

Mettere la farina in una ciotola ed impastarla con la sospensione di lievito.

IMG_5921

Aggiungere acqua sino ad ottenere un impasto che non appiccica. Considerate che alla fine la consistenza deve essere tale da risultare liscio ed elastico. Facendo pressione con un dito la pasta deve riacquistare la sua forma originaria.

IMG_5923

Fate una palla,  una croce sopra, una spolverata di farina, e poi coprite con un canovaccio a fate lievitare in luogo tiepido e lontando da correnti d’aria.

IMG_5925

Considerate che l’impasto deve almeno duplicare il proprio volume, più lo lasciate lievitare più soffice si otterrà la pizza. Personalmente la tengo un’ora al massimo un’ora e mezzo.

IMG_5931

Intanto preparate il condimento, condite la polpa d pomodoro con due spicchi di aglio sbucciato, olio, sale, origano, e lasciate macerare coperto da una pellicola, in questa maniera l’aglio rilascerà il suo aroma senza esagerare.

IMG_5926

Mescolatelo.

IMG_5927

Sempre come operazione preliminare riducete la mozzarella in fette

IMG_5928

IMG_5929

e fatela asciugare all’aria dentro qualcosa che gli permetta di sgocciolare.

IMG_5930

Alla fine riducetela in pezzetti.

IMG_5935

Versate dell’olio di oliva sia su una placca da forno che sulle mani e cominciate a stendere l’impasto.

IMG_5933

Stendetegli sopra  la polpa di pomodoro condita, qualche pezzetto di acciuga

IMG_5934

ed infornate in forno statico a 220°C per circa venti minuti/mezz’ora.

IMG_5936

Quando la pizza sarà cotta, lo vedrete sollevandola e osservando il colorito dorato del fondo, cospargetela di mozzarella, spegnete il forno e infornate ancora sino a quando tutta la mozzarella non sarà fusa.

IMG_5938

Fabio