SA FREGULA AI FRUTTI DI MARE

Sa fregula o fregola, è una tipica preprazione sarda a base di semola, arricchita da svariati condimenti, dal semplice pomodoro al ben più strutturato guazzetto di frutti di mare.

Io conoscevo la fregola dal mio ultimo viaggio in Sardegna, e proprio oggi, sentendo al telefono La Sorella, me l’ha ricordata in quanto mi ha chiesto di procurargliela, trovandola un piatto interessante. L’idea è stata quella di realizzarla io stesso.

Essendo la mia prima fregola, probabilmente andrà prefezionata, del resto si tratta di una antica ricetta le cui depositarie sono le ave sarde.

INGREDIENTI:

semola di grano duro – grana grossa, io purtroppo ho trovato solo quella rimacinata.

acqua

sale

pomodori – freschi, io prediliggo il piccadilly

aglio

olio extravergine di oliva – robusto

limone

prezzemolo

 totanetti

gamberi

vongole

capesante

 scampi

vino bianco.

Cominciamo col prepararel a fregola.

Predisponete un bel vassoio in ceramica con bordi alti o medi. La semola e una ciotola di acqua con del sale disciolto.

IMG_6045

IMG_6046

Con due cucchiai dedicati aggiungete la semola e dell’aqua, dosandole, nel vassoio.

IMG_6047

Iniziate a lavorare con i polpastrelli, tenendo le dita separate, e realizzando movimenti cicolari leggerissimi ma veloci.

IMG_6048

Via via che si formano le palline, che aumentano di volume aggiungendo acqua e diminuiscono aggiungendo semola, quando l’acqua si asciuga, trasferite su un canovaccio ad asciugare ulteriormente.

IMG_6051

Lasciate riposare per 30 minuti, quindi trasferite su carta forno su una placca.

IMG_6059

Infornate per 30 minuti a 100 °C affinchè la fregola ascughi.

Prepariamo adesso il guazzetto di frutti di mare.

IMG_6052

Mettete alcuni spicchi di aglio a rosolare nell’olio.

IMG_6053

Aprite le vongole ponendole in una casseruola bassa e coperta, su fiamma bassisisma.

IMG_6054

Quando le vongole saranno aperte, spegnete immediatamente la fiamma, altrimenti rischiate di renderle dure.

Filtrate l’acqua fuoriuscita.

Pulite gli altri frutti di mare.

IMG_6055

Una volta sgusciati i gamberi, incidetene il dorso ed eliminate l’intestino sabbioso.

Predisponete i pomodori lavati su un tagliere.

IMG_6056

Riducete i pomodori in pezzetti.

IMG_6058

Rosolate i pomodori nell’olio aromatizzato con l’aglio, aggiungendo poco sale.

IMG_6060

Aggiungete un peperoncino secco, alloro e due quarti di limone.

IMG_6061

Fate andare ed aggiungete i frutti di mare, tutti tranne le vongole.

IMG_6062

Irrorate di vino bianco e con l’aqua delle vongole filtrata.

IMG_6067

Cuocete a fiamma bassa.

Lessate la fregola, dopo averla estratta dal forno e raffreddata, per otto minuti.

IMG_6066

Nel frattempo tritate il prezzemolo.

IMG_6065

Quando la fregola sta per terminare la cottura, aggiungete le vongole al guazzetto.

IMG_6069

Mescolate.

IMG_6070

Scolate la fregola e passatela nel guazzetto.

IMG_6071

Mescolate delicatamente su fiamma media per almeno 5 minuti, affinché il sughetto si addensi.

IMG_6072

Traferite in un piatto di portata e cospargete col prezzemolo tritato.

IMG_6075

Fabio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...