RISOTTO ALLO CHAMPAGNE E RIBES ROSSO

Il gusto di questo risotto è tendente all’acido per via dello champagne e del ribes, solo parzialmente compensato dal burro e dal parmigiano. Preparatelo se il vostro palato gradisce questo sapore.

INGREDIENTI:

IMG_6328

riso – carnaroli o vialone

champagne – in alternativa spumante pregiato

cipollotti

ribes rosso

burro

olio extravergine di oliva – delicato

parmigiano – grattugiato

cipolla

sedano

carota

prezzemolo

manzo – reale, biancostato, osso

sale – grosso.

Preparate un brodo di carne.

IMG_6286

Immergete in acqua fredda, cipolla, carote, sedano e prezzemolo. Aggiungete un osso di bovino, un pezzo di biancostato ed un pezzo di reale. In ultimo sale grosso e ponete su fiamma alta. Schiumate i residui che affiorano in superficie, abbassate la fiamma e fate andare per due, tre ore.

Tritate il cipollotto e passatelo in una casseruola con burro ed olio.

IMG_6338

Quando il cipollotto risulterà trasparente e ben dorato

IMG_6349

aggiungete il riso: “un pugno per commensale più uno per la pentola”.

Tostate, è un’operazione fondamentale per la riuscita del risotto.

IMG_6350

Finita la fase di tostatura, irrorate con abbondante champagne e fate ridurre.

IMG_6354

iniziate l’aggiunta del brodo caldo. inizialmente due mestoli, ed una volta ridotto, un mestolo alla volta. Considerate che, in questo caso, l’ultimo mestolo di brodo dovrà essere sostituito con un altro pò di champagne. Considerate il tempo di cottura del riso, in maniera tale da regolarvi sui mestoli di brodo da aggiungere.

A metà cottura aggiungere il ribes sgranato.

IMG_6355

A fine cottura aggiungere un pezzetto di burro e parmigiano.

IMG_6376

Mescolate, coprite e lasciate mantecare per 3-5 minuti.

IMG_6378

Fabio

Annunci

2 pensieri riguardo “RISOTTO ALLO CHAMPAGNE E RIBES ROSSO”

    1. Ciao, grazie per seguirmi. In effetti il risotto allo champagne è molto anni ’80 e quelli alla frutta anni ’90, concordo. Ma devo dire che a me l’acidità che danno fragole o ribes a queste preparazioni mi piace molto. Buon anno anche a te. Dimenticavo, ho seguito il tuo consiglio sulla cannella nella tart tatin, non ci avevo pensato in effetti, sta benissimo.
      Fabio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.