RISOTTO AL CASTELMAGNO CON RIDUZIONE DI NEBBIOLO

Metti una sera a cena in un bel ristorante sul Gianicolo a Roma, ti siedi in un ambiente rilassante, scegli tra piatti molto curati e particolari e, tra le altre cose, ti arriva un risotto bianco a cremoso, al castelmagno, con una piccola quantità di riduzione di nebbiolo accanto.

Questo si deve rifare!

 INGREDIENTI:

riso – carnaroli, acquarello o vialone nano

castelmagno – 200 g

scalogno

burro

olio extravergine di oliva

vino bianco

brodo di carne

per la riduzione:

1 bottiglia di nebbiolo (in alternativa barolo o barbaresco, che sempre dal vitigno nebbiolo provengono, ma sono più cari)

carota

sedano

scalogno

pere kaiser

bacche di ginepro

chiodi di garofano

stecca di vaniglia

pepe nero in grani

alloro

miele

zucchero di canna.

Per prima cosa preparare un buon brodo di carne.

Carota, sedano, cipolla, non più di due pomodorini, un pezzo di biancostato di manzo.

IMG_6783

Pentola, acqua, sale grosso.

IMG_6784

Fiamma alta sino a bollore, schiumare la parte che flotta, poi fiamma bassa per almeno tre ore. In questa maniera otterrete un ottimo brodo molto limpido.

IMG_6798

Per seconda cosa preparare la riduzione che prevede una cottura di circa tre/quattro ore.

IMG_6785

In un pentolino mettere la carota, lo scalogno, il sedano, tutti gli aromi, il miele e poco zucchero.

IMG_6786

Aggiungere una bottiglia di barolo

IMG_6787

e quando, a fiamma alta, inizia a bollire ed avrà eliminato l’alcool, abbassare la fiamma e fare andare a fiamma bassa per due ore e mezza. Aggiungete due pere kaiser sbucciate ed in pezzi e fate andare 20 minuti.

IMG_6789

Filtrate il vino e trasferitelo in un altro pentolino, aggiungete un po’ di zucchero e continuate sino a consistenza mielosa.

IMG_6794

Continuate la cottura fino a quando la preparazione incomincia a mostrare l’intenzione di caramellare (schiuma lenta e consistente, blobbosa), spegnere immediatamente. Anche se la riduzione risulta un pò fluida, questo è dovuto alla temperatura, raffreddandosi si addenserà.

Da una bottiglia di barolo si ottiene una tazzina scarsa di riduzione.

Predisponete il castelmagno su un tagliere.

IMG_6807

Riducete il formaggio in scaglie.

IMG_6808

Preparate il risotto facendo dorare lo scalogno senza colorirlo,

IMG_6805

eventualmente aggiungete mezzo mestolo di brodo affinché si riduca in crema.

IMG_6806

Aggiungere il riso per la tostatura,

IMG_6809

poi sfumare con vino bianco.

IMG_6810

aggiungete il brodo e poi ancora in maniera cadenzata. Non mescolate troppo affinché il riso non rilasci troppo amido al momento sbagliato.

IMG_6811

A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete il castelmagno in scaglie,

IMG_6812

mescolate velocemente sino a farlo sciogliere,

IMG_6813

aggiungete una noce di burro a mantecare. Un ultimo mezzo mestolo di brodo e lasciate riposare per qualche minuto.

IMG_6814

Impiattate e servite a parte la riduzione che verrà colata sopra il risotto.

IMG_6815

Fabio

Annunci

1 commento su “RISOTTO AL CASTELMAGNO CON RIDUZIONE DI NEBBIOLO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.