Archivi tag: ceviche

MERLUZZO AL VERDE

Ero indeciso se postare o no questa ricetta per via della sua semplicità estrema, ma poi, andandone matto, ho pensato: meglio includerla nel ricettario….deve piacere il lime, deve piacere il coriandolo, questo è un fatto fondamentale. Di base è pesce marinato, ottimo per la schiscetta.

INGREDIENTI:

cuori di merluzzo surgelati

lime

coriandolo

pepe verde in salamoia

peperone verde dolce (tipo friggitelli)

olio evo.

Lessate i filetti di merluzzo come da indicazioni del produttore, normalmente sei minuti da quando l’acqua riprende a bollire. Acqua preventivamente salata ovviamente. Metetteli a scolare.

Pulite 2 peperoni frigitelli privandoli del picciolo, tagliandoli a metà nel senso della lunghezza,  ed eliminando i semi. Ciascuna metà deve poi essere ridotta in striscioline corte nel senso della larghezza.

Sminuzzate il coriandolo con una mezzaluna dopo averlo lavato ed asciugato.

Trasferite i filetti lessati ancora tiepidi in una ciotola e versateci il succo di due lime, i due peperoni friggitelli,  un cucchiaio di pepe verde, il coriandolo,  olio e sale. Mescolate affinché tutti gli ingredienti entrino in intimo contatto, coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigorifero una notte.

Scolate il composto dalla marinata, impiattate con un giro d’olio.

Fabio

 

CEVICHE BAJA STYLE

Qui siamo difronte ad una mia recente scoperta in occasione del mio ultimo viaggio nella california messicana (Baja Sur): la ceviche (leggi: se-vi-ce). Fresco cocktail di pesce dalla mille varianti, è stato amore a primo assaggio. Quella che propongo è una mia versione, troppe variante in giro per non utilizzarle solo come ispirazione.

Premessa doverosa dal momento che il pesce è solo marinato. Esiste un parassita del pesce, molto diffuso, l’anisakis. Questo parassita può essere reso innoquo solo previa cottura o congelamento. La sola marinatura non uccide il parassita, e l’ingestione di parassiti vivi del genere anisakis provoca danni pesanti all’apparato digerente, specie se trascurati. Nei casi più gravi occorre intervenire chirurgicamente per la rimozione degli ospiti indesiderati. Quindi prima di tutto occorre congelare il pesce per 4 giorni. Considerate che dopo la preparazione questo piatto deve essere mangiato al massimo entro 12 ore.

INGREDIENTI:

pesce bianco – meglio i tranci, in questo caso rana pescatrice

lime

sale

pepe

cipolla – dorata

pomodori – a grappolo

peperoni rossi – dolci

peperoni verdi – dolci

peperoncino verde – piccante

cetriolo

olio extravergine di oliva

coriandolo.

Scongelate il pesce.

IMG_9946

Riducete i tranci in piccoli pezzi.

IMG_9947

Separate in due metà i lime.

IMG_9944

Spremete gli agrumi.

IMG_9945

Salate e pepate il pesce.

IMG_9948

Coprite con il succo di lime, coprite con una pellicola e lasciate marinare per almeno 4 ore.

IMG_9949

Lavate la verdura.

IMG_9950

eliminate i semi dal pomodoro e riducetelo in cubetti.

IMG_9951

Tritate la cipolla.

IMG_9952

Tagliate in piccoli pezzi il peperone rosso.

IMG_9953

Fate lo stesso con quelli verdi dolci e con quello piccante.

IMG_9954

Eliminate i semi dal cetriolo sbucciato e riducetelo in piccoli cubetti.

IMG_9955

Tritate il coriandolo.

IMG_9956

Mescolate gli ortaggi e salate.

IMG_9957

Sgocciolate il pesce dalla marinata.

IMG_9958

Unite pesce e verdure e fate riposare un’ora,

IMG_9959

Fabio