Archivi tag: tunisia

COUS COUS ALLA TUNISINA

E siamo alla terza ed ultima, per adesso, delle mie ricette per il cous cous. L’ho chiamato “alla tunisina” per via delle verdure intere, ma è sempre fatto senza gli attrezzi per il vero cous cous e senza le modalità tipiche.

Tra tutti e tre i miei cous cous questo è il mio preferito.

INGREDIENTI:

IMG_6505

zucchine – verdi, lunghe

peperoni verdi – del tipo dolce e piccolo, i friggitelli

carote

cipolle – bionde

zucca – gialla

patate – gialle

carne – l’ideale è l’agnello, in pezzi grandi

olio extravergine di oliva

concentrato di pomodoro – triplo

peperoncino – secco, piccante e dolce.

spezie per cous cous – miscuglio di curcuma, pepe bianco , zenzero, paprika, pepe nero, cumino, coriandolo, cardamomo, noce moscata, macis, pepe cubebe. (La miscela è commercializzata dalla Cannamela)

semola per cous cous

Harissa.

Mondate gli ortaggi.

IMG_6508

Lavate la carne.

IMG_6509

Affetttate la cipolla a mezzaluna.

IMG_6506

Rosolate la cipolla in abbondante olio di oliva.

IMG_6507

Una volta dorata la cipolla mettete la carne, poco sale e rosolate da tutte le parti.

IMG_6510

In questo caso ho dovuto utilizzare un’ alternativa all’agnello, non disponibile: il pollo, sovraccosce e ali.

Unite le spezie e fate insaporire abbassando la fiamma.

Unite il concentrato di pomodoro e mescolate.

Dopo poco aggiungete acqua e diluite per bene.

IMG_6511

Cominciate ad aggiungere le verdure nel seguente ordine:

carote,

IMG_6512

patate,

IMG_6513

zucca,

IMG_6514

zucchine,

IMG_6515

peperoni, peperoncino.

IMG_6517

Aggiungete sale grosso ed allungate con acqua.

IMG_6518

Portate a bollore quindi, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per almeno un’ora e mezza.

IMG_6519

Preparate il cous cous secondo le istruzioni sulla confezione, di solito le proporzioni sono una quantità di acqua per una di semola. Fate bollire l’acqua con sale grosso e poco olio.

IMG_6520

Versate la semola, mescolate e coprite.

IMG_6523

Fate riposare 5 minuti a fiamma spenta, poi sgranate con una forchetta.

IMG_6526

Scoperchiate la pentola con lo stufato.

IMG_6521

Estraete con cautela le verdure senza romperle,

IMG_6524

e alla stessa maniera la carne.

IMG_6525

Trasferite la semola in una ciotola e servite.

Portate in tavola anche il brodo di cottura e l’harissa, la tipica salsina piccante.

L’ideale è che ognuno condisca il proprio cous cous con quantità secondo i propri gusti.

IMG_6529

Fabio

MAGIA DI TUNISIA

Questo che sto per descrivere è un primo piatto di ispirazione tunisina. E’ una pasta con un semplice sugo di peperoni verdi, il sapore leggermente amarognolo e il sentore aromatico dei peperoni verdi (friggitelli) fanno di questa pietanza un gusto decisamente adulto.

INGREDIENTI:

IMG_3226

pasta – penne rigate.

Peperoni – verdi, piccoli e allungati, comunemente chiamati: friggitelli.

Passata – di pomodoro, rustica.

aglio – uno spicchio senza il germoglio.

olio extravergine di oliva – gusto delicato.

sale – fino.

formaggio – parmigiano grattugiato.

prezzemolo – tritato.

Pulite i peperoni eliminando i semi e tagliateli a pezzi.

IMG_3227

Frullate.

IMG_3230

Unite della passata di pomodori, salate ed allungate con acqua.

IMG_3231

Fate dorare l’aglio in un tegame,

IMG_3232

aggiungete il frullato appena preparato, scaldate ed abbassate la fiamma al minimo. Girate di tanto in tanto.

Quando il sugo comincia a produrre degli schizzi, vista la densità del sugo, coprite la pentola col suo coperchio. Essendo una passata, cuocere a fiamma bassisisma è indispensabile, in quanto l’acqua che deve essere eliminata per far restringere il sugo, tende altrimenti ad essere trattenuta. Quando il sugo sarà molto ristretto, spegnete la fiamma.

IMG_3244

Lessate la pasta al dente in abbondate acqua salata. Scolate, condite con il sugo  ed il prezzemolo tritato.

IMG_3246

Fabio

p.s.

aggiungete abbondate formaggio prima di gustare il piatto, stempera l’ amarognolo del peperone.