Archivi tag: mandorle

MEZZEMANICHE AL PESTO ROSA CON SPECK CROCCANTE

“…Milano è un pò fredda ma qui vivo bene..” si diceva ne “la famosa volpe azzurra”… pomeriggio di pioggia: uscire? No! Apro il frigo e invento: si!

INGREDIENTI:

radicchio di chioggia

mandorle

parmigiano reggiano

pecorino o ricotta forte

olio extravergine di oliva

speck

mezzemaniche.

Facciamo un pesto rosa.

Lavare e asciugare il radicchio perfettamente.

IMG_1725

Con un coltello affilato tagliamo il radicchio a striscioline

IMG_1726

e mettiamolo in un contenitore adatto per frullare.

IMG_1727

Frulliamolo.

IMG_1728

Aggiungiamo le mandorle.

IMG_1729

Aggiungiamo i formaggi e l’olio.

IMG_1731

Mescoliamo e po andiamo di frullatore.

IMG_1733

Travasiamo e attendiamo l’ora di cena.

IMG_1734

Trasferiamo la quantità desiderata nella terrina che accoglierà la pasta.

IMG_1737

Aggiungere la pasta lessata al dente.

IMG_1738

Mescolare per bene ed eventualmente fluidificare con poca acqua di cottura. Versare sopra dei fiammiferi di speck saltati in padella con un pò di olio di oliva.

IMG_1739

Impiattare.

IMG_1743

Fabio

TORRONE DI ZIA MIMMA

A casa mia è arrivato 1 kg di mandorle. Ricordando la mia più cara zia, appunto la zia Mimma, cui vedevo, fin da quando ero bambino, preparare il torrone, il “torrone ferrato”, ho deciso che era giunto il momento di cimentarmici… preparazione delicata ma semplice. Zia lo aromatizzava con scorze di arancia, non avendo disponibili le arance e non avendo voglia di uscire, ho utilizzato il limone. Come piano per raffreddare il torrone, l’ideale sarebbe il marmo ma, non avendo a disposizione un pezzo di marmo, ho utilizzato della carta forno unta con olio di soia. Ho utilizzato un pò di miele per rendere il torrone più plastico, nella ricetta originale non veniva utilizzato.

INGREDIENTI:

mandorle

zucchero

miele

arancia o limone.

IMG_1714

Preparare il piano per il raffreddamento: marmo o carta forno, unti con olio che non lascia sapore, un olio di semi.

IMG_1715

Pari peso di zucchero e di mandorle, mescolateli in una casseruola..

IMG_1716

A fiamma bassa cominciate a mescolare con un mestolo di legno avendo cura di non rompere le mandorle.

Aggiungete un pò di miele.

IMG_1717

Quando lo zucchero sarà fluidificato e il composto mescolabile con facilità aggiungete le scorzette di agrume.

IMG_1718

Continuate a mescolare finchè le mandorle rimaste sul mestolo non cadano giù naturalmente.

Versate sul piano oleato.

IMG_1719

Con un pesta carne, anch’esso oleato, schiacciate delicatamente il torrone. Se i pezzi sono molto spessi sarà un problema mangiarli specie per chi non avesse denti saldi.

Con un coltellaccio affilato e anch’esso unto, porzionate il torrone, in maniera tale che poi sarà semplice prelevarne i pezzi una volta raffreddato.

IMG_1720

Lasciate che il torrone raggiunga completamente la temperatura ambiente e completate la frammentazione.

Potete conservarlo a lungo in un barattolo di vetro, quelli con guarnizione e chiusura a presisone.

IMG_1721

Fabio