Archivi tag: salsiccia

RISOTTO SALSICCIA E SCAROLA

La salsiccia e la scarola… una coppia di fatto.

INGREDIENTI:

riso carnaroli

scarola

salsiccia

vino bianco

formaggio parmigiano

aglio

olio extravergine di oliva

acciughe

capperi

brodo di carne.

Nella mia splendidissima padella vintage ho messo a rosolare due enormi spicchi di aglio in olio di oliva.

img_4666

Intanto ho lavato e molto ben asciugato la scarola.

img_4667

Ho ridotto le foglie in listarelle con coltello in ceramica.

img_4668

Ho aggiunto nella padella acciughe e capperi,

img_4669

ed una volta sciolta l’acciuga, ho aggiunto la scarola.

img_4670

Intanto ho spellato la salsiccia.

img_4672

Quando la scarola si è ammosciata,

img_4671

ho aggiunto i tocchetti di salsiccia.

img_4673

Ho rosolato fino a far rimanere solo molto poco fondo di cottura.

img_4674

Essendo un amante della tostatura a secco del riso, ho cominciato a scaldare la casseruola.

img_4675

Per poi procedere alla tostatura del riso.

img_4676

Fase successiva: innaffio con vino bianco secco.

img_4677

Evaporato il vino aggiungo due mestoli e mezzo di brodo.

img_4678

Come dico sempre, in questa fase il risotto non va mescolato troppo, solo “disturbato”, ovvero mosso un poco per sincerarsi che non si attacchi. Lo si mescolerà molto vigorosamente alla fine, durante la matecatura, per fargli rilasciare l’amido.

img_4679

A metà cottura aggiungo il sapore:

img_4680

e proseguo con il brodo.

img_4681

A cottura ultimata, ovvero quando il riso è morbido, aggiungo parmigiano e mescolo vigorosamente.

img_4682

Copro e  lascio riposare per 5 minuti.

Per l’impiattamento ho scelto un disegno che richiama gli anni ’70.

img_4683

E questo è il piatto.

img_4684

Fabio

SALSICCIA AL VINO CON CONTORNO DI PATATELLE ROSSE

Veloce secondo piatto semplice e gustuso.

INGREDIENTI:

patate rosse piccole

aglio

rosmarino

olio extravergine di oliva

sale

salsiccia piccante

vino bianco.

Lavare bene le patate, questo tipo di patate si consumano con la buccia.

IMG_9669

Dopo aver foderato una teglia con la carta forno, adagiatevi dentro le patate, aggiungete aglio non sbucciato, rosmarino, sale e olio.

IMG_9673

Infornate a 200°C , girando le patate di tanto in tanto sino a quando non saranno cotte, lo capirete quando potranno essere infilzate  senza fatica.

IMG_9678

Per la salsiccia: bucherellate la salsiccia

IMG_9674

ponete la salsiccia in una casseruola e ricopritela appena con il vino bianco.

IMG_9675

Mettete su fiamma bassa e fate evaporare il vino girando la salsiccia ogni tanto. Sul fondo della casseruola rimarrà un saporito fondo di cottura.

Impiattate contornando con le patate.

IMG_9684

Fabio

SPADELLATA DI SALSICCIA

Uno dei prodotti tipici calabresi più delizioso è la salsiccia, quella che, a seconda delle possibilità, si fa stagionare per ottenere la classica salsiccia da affettare, o si compera cruda dal macellaio per cuocerla al forno, sulla griglia o in casseruola. A differenza delle salsicce del resto d’ Italia, la salsiccia calabrese è rossa e non bianca. Può essere piccante o dolce in quanto, il colore rosso non è dato dal peperoncino piccante ma dalla paprika dolce, poi a seconda che si aggiunga o meno il peperoncino piccante si ha come risultato finale una salsiccia dolce o piccante, appunto. Il problema della salsiccia fresca è che, per via del fatto che si tratta di carne cruda, non riesce a valicare i confini della Calabria, ahimè.

L’ alternativa, conoscendo la ricetta, è farsele in casa, ma per dare la forma della salsiccia occorre il budellino, di difficile reperibilità. Ma c’è ancora un’ alternativa per riuscire a gustare questo piatto in qualunque parte del mondo ci si trovi. Quando i contadini preparavano le salsicce, prima di insaccarle assaggiavano l’ impasto saltandolo in padella con un filo d’ olio… quindi avrete già capito, si prepara l’ impasto e poi si soffrigge per gustarlo con del pane casereccio.

La preparazione è semplicissima.

INGREDIENTI:

spezzatino di maiale – misto e anche con parti grasse

parika dolce – peperoncino dolce macinato

sale – fino

semi di finocchi – secco

aglio – uno spicchio secco (ozionale)

vino rosso – da tavola, trattandosi di Calabria direi un Cirò

olio extravergine di oliva – gusto deciso.

IMG_3308

Prendete lo spezzatino di maiale o le varie parti e riducete il tutto in cubettini molto piccoli.

IMG_3309

Salate, cospargente di paprika dolce fino a che il colore risulti di un rosso acceso.. ce ne vorrà molta , se gradite strizzateci dentro uno spicchio di aglio e aggiungete semi di finocchio.

IMG_3310

Mescolate ed impastate tutto con vino rosso, fino a quando la carne lo assorbe.

IMG_3311

Lasciate riposare l’ impasto per qualche ora poi, o riempite dei budellini se li avete o, scaldate in una padella un filo di olio e fate rosolare l’ impasto fino a cottura.

IMG_3324

IMG_3326

Accompagnate con fette di pane casereccio, magari leggermente tostate.

IMG_3327

Buon appetito.

Fabio